Legacy Forum 

Legacy Forum
Home Discussioni Recenti Sondaggi Cerca F A Q
Nome Utente:
Password:
Ricordami
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Culti e sette
 Rosacroce
 Scientology: la setta dei vip e degli omicidi
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Atom
Utente Normale




60 Messaggi

Inserito il - 02 gen 2011 : 17:21:12 Condividi su Facebook  Mostra Profilo Invia a Atom un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ho voluto parlare di Scientology inserendo la discussione sotto la voce - Rosacroce - perchè ritengo che non ci sia molta differenza tra loro e non escludo neanche qualche sorta di fratellanza o similitudine. E' senz'altro, tra le tante, la setta più pericolosa che ci sia e per chi non ne fosse a conoscenza o avesse poche informazioni a riguardo, allego questa piccola ricerca che spero sia abbastanza esplicativa. Ma, come ho già detto, questa è solo una piccola ricerca ( dato che non mancano informazioni su Internet ), e vuole solo essere uno sprone ad aprire gli occhi a chi si sentisse, nel caso di una proposta o di una scelta da fare, un pò confuso.

Inchiesta sulla setta, tornata in sordina negli ultimi tempi ma potentissima
di Libera Informazione

La “chiesa” di Scientology torna in sordina alla ribalta, dopo la legnata che si è abbattuta sull’organizzazione, notoriamente assai restìa a far uscire quelli che considera segreti, soprattutto riguardo al modo in cui gli adepti vengono istruiti ai “misteri ecclesiali”.

Per la prima volta, infatti, Scietology è stata sconfitta in tribunale: la Corte d’Appello dell’Aia, in un celebre caso di diffusione online di documenti e carteggi, l’ha data vinta ad alcuni provider, tra i quali il celebre Xs4All olandese, e alla scrittrice Karin Spaink: è lecito per loro continuare a pubblicare sul sito della Spaink tutta una serie di documenti che fanno riferimento a Scientology.

Ovviamente documenti sgraditi alla setta, che preferiva tenerli segreti. Quest’ultima voleva imporre la rimozione di quelle pagine, ma secondo il tribunale non solo è legittima la pubblicazione ma non è neppure lecito impedire ad un sito di linkare altri siti sui quali si trovino i materiali. E’ la prima volta che ciò avviene: Scientology infatti aveva in passato sempre ottenuto in tribunale la cancellazione dalla Rete dei materiali “scomodi” (celebre il caso di Slashdot, sito simbolo dell’open-source).

Le origini
La nascita ideologica di Scientology può rintracciarsi nel 1950, con la pubblicazione del libro di L. Ron Hubbard, “Dianetics: la forza del pensiero sul corpo”, che riscosse un certo successo tra alcuni fantasiosi appassionati di “terapie della mente” e “controllo del corpo”. Dopo 4 anni ha inizio l’azione pratica della setta. Hubbard, rimasto alla guida della setta fino al 1986, anno della sua morte, iniziò la sua “carriera” come scrittore di fantascienza. Per molti anni fu anche convinto di essere la reincarnazione di Buddha.

L’ideologia
Purtroppo per loro, Internet e la condivisione delle informazioni stanno assestando colpi durissimi a Scientology e alle altre sette affini. Da documenti diffusi in Rete, si vengono a scoprire dettagli sulle credenza imposte da Scientology ai suoi adepti (dopo l’addebito dell’elevata somma di ingresso alla setta, ovviamente).

Secondo quanto rivelato da Hubbard, l’avvento della razza umana può essere fatta risalire a 75 milioni di anni fa, quando Xenu, feroce governatore della Federazione Galattica, trasportò miliardi di anime umane su Teegeeack (ora conosciuta come Terra). In numerosi scritti e conferenze pienamente documentate e registrate, Hubbard disse che a quel punto Xenu fece cadere le anime - chiamate “Thetans” - dentro vulcani delle Hawaii e del Mediterraneo, per poi farle esplodere con bombe all’idrogeno. A quel punto Xenu inculcò in queste anime senza corpo false idee artificiali - immagini di Dio, del diavolo, di angeli, dello spazio, di teatri e di elicotteri, di danzatori e di treni. Scientology insegna che queste anime vivono ancora oggi: sono chiamate “Body Thetans”, e si appiccicano ad ogni essere umano, infettando le persone con i loro pensieri corrotti. Solamente centinaia di ore del costoso “auditing” di Scientology - una sorta di fantascientifico esorcismo - possono convincere i dannosi ammassi di Body Thetans a distaccarsi dal corpo.
Tra gli altri “insegnamenti, Scientology prevede la comunicazione con le piante e gli animali, ma anche con oggetti inanimati, come i posacenere.
L’esperto di sette Steven Hassan ha commentato: «Quando si viene a sapere il contenuto degli insegnamenti segreti di Scientology viene spontaneo pensare “Come si può veramente credere a certe sciocchezze?” Il fatto è che un numero molto elevato di scientologisti non conosce quegli insegnamenti. Agli scientologisti viene detto che si ammaleranno e moriranno se li ascoltano prima di essere pronti».

Le proprietà
Secondo le testimonianze di ex-membri raccolte dall’Herald, nel 1993 - ultimo anno in cui ha dichiarato il suo reddito per scopi fiscali - Scientology aveva proprietà per 398 milioni di dollari, e raccoglieva 300 milioni di dollari l’anno.

La gerarchia
Al vertice della setta di Scientology c’è oggi David Miscavige, divenutone la guida dopo la morte di Hubbard. Dopo l’iniziazione, i membri della setta sono spinti a raggiungere un livello spirituale chiamato “Clear”, divenendo entità dotate di una memoria perfetta e di un QI più alto.
Esistono poi una serie di livelli di “Thetan Operante” - fino all’ottavo livello e oltre.
John Travolta, scientologista da lungo tempo, si dice abbia raggiunto il 7° livello, e anche Tom Cruise, Nicole Kidman, Kirstie Alley, e Lisa Marie Presley hanno raggiunto alti livelli.
Tra le “api operaie”, troviamo invece i “Body router” (nel vocabolario interno il reclutatore è “chi guida i corpi”), che hanno il compito di attirare nella setta nuovi “wogs” (”carne cruda”, i potenziali convertiti).

I soliti noti
Oggi, tra le altre cose, la Scietology vanta (e sfrutta a fini di propaganda) la presenza di una lunga serie di celebrità dello spettacolo, dello sport e della politica: John Travolta, Tom Cruise (fervente sostenitore), Nicole Kidman, Kelly Preston (moglie di Travolta), Kirstie Alley (”Cheers” e “Veronica’s Closet”), Jenna Elfman (”Dharma & Greg”), Nancy Cartwright (la voce americana di Bart dei “Simpsons”), Juliette Lewis (”Natural Born Killers”), Anne Archer (”Fatal Attraction”), Sharon Stone, Emilio Estevez, Rock Hudson, Demi Moore, Candice Bergen, Brad Pitt, Christopher Reeve, Jerry Seinfeld, Patrick Swayze, Priscilla e Lisa Marie Presley (vedova e figlia di Elvis Presley), John Brodie (leggenda del
football), Mikhail Baryshnikov (ballerino), William Burroughs (scrittore), i cantanti Van Morrison, Al Jarreau e Leonard Cohen, nonché Marcia Clark, pubblico ministero nel caso di O.J. Simpson. Ma non solo: secondo la rivista “George”, il Presidente Clinton potrebbe in passato aver fiancheggiato Scientology contro il
governo tedesco, reo di aver cominciato una lunga e faticosa lotta contro la setta, colpevole di varie truffe, molestie e violenze nel Paese.

I personaggi “scomodi”
Sono però molti anche gli ex-scientologisti che la setta vorrebbe dimenticare, e soprattutto far dimenticare: i membri della setta suicida Heaven’s Gate e l’omicida Charles Manson (lui e i suoi seguaci massacrarono Sharon Tate ed altri), tanto per fare alcuni esempi. Per non parlare del caso di Lisa McPherson, deceduta
durante un “ritiro privato” della setta in Florida (fonte: St. Petersburg Times).
E’ palese come le celebrità che tanto difendono la setta, mai hanno o dovranno affrontare la durezza che si trovano davanti gli scientologisti comuni, che spesso non possono permettersi di pagare le decine di migliaia di dollari richiesti per i corsi, e che per essi devono barattare il loro lavoro a tempo pieno.

I rituali: il Purification Rundown
Numerosi sono i riti e rituali imposti dalla setta ai suoi adepti. Forse il più famoso è il Purification Rundown
(o semplicemente “Rundown”), una sorta di inefficace
procedura disintossicante, che richiede vigoroso esercizio fisico, cinque ore al giorno di sauna, mega-dosi di 5.000 mg quotidiani di vitamine, niacina e olio alimentare. Questo regime va ripetuto quotidianamente per due o tre settimane.

Secondo i documenti della setta, ogni membro, compresi i bambini, deve sottoporsi a questo procedimento disintossicante come “servizio introduttivo”, uno dei primi gradini dei suoi costosi insegnamenti. «L’idea di espellere il veleno con il sudore è una specie di leggenda della nonna», sostiene William Jarvis,
professore di sanità pubblica alla Loma Linda University della California meridionale. Secondo un rapporto del 1990 della Food and Drug Administration, le sole sostanze che è possibile espellere il Purification Rundown sono sale ed acqua (in pratica, sudore). In barba alle spiegazioni scientifiche, però, Kirstie Alley
- star della sitcom “Veronica’s Closet” - è la portavoce internazionale del Narconon, programma derivato dal Rundown, con l’obiettivo specifico di far espellere la droga attraverso il sudore. Scientologista di lungo corso, l’attrice sostiene che il programma antidroga le ha salvato la vita, aiutandola a rinunciare
all’abitudine della cocaina.

Il “Ponte per la Libertà Totale”
Agli studenti dei livelli più avanzati (da più tempo nella setta, cioè più facili da plasmare) vengono svelati i più elevati segreti, nonché le tecniche per apprenderli.
« Trova qualche pianta, albero ecc…, e comunica con loro individualmente fino a che sai che hanno ricevuto la tua comunicazione », « vai allo zoo o in un luogo con molti tipi di vita e comunica con ognuna di loro fino a che sai che la comunicazione è stata ricevuta e, se possibile, resa ». Istruzioni come queste, un
tempo segrete, hanno iniziato ad essere rese pubbliche attraverso Internet, libri e articoli sulla setta e in documenti rilasciati dai tribunali di tutto il mondo dopo le varie cause per truffa.

Guarire con le mani
Agli studenti avanzati di Scientology viene anche insegnato a guarire con il tocco della mano. Travolta ha raccontato al quotidiano londinese The Observer che il suo tocco aveva guarito il musicista Sting: « Era stato esposto alle intemperie e aveva mal di gola e i sintomi dell’influenza. Gli ho fatto due o tre tipi diversi di assistenza, ed è stato subito meglio ». Spendeva di meno con un’aspirina.

Parlare con i posaceneri
« Hai questo posacenere e gli dici “alzati”, lo sollevi e dici “grazie”. Poi gli dici “siediti”, lo abbassi e dici “grazie”. Devi cercare di avere l’intenzione, perchè poi possa muoversi per conto suo ». Non sono frasi tratte da Harry Potter, bensì fanno
parte delle testimonianze rese da Carlos Covarrubias, ex membro della setta di Scientology. La stessa tecnica del posacenere venne documentata dalla telecamera nascosta di un giornalista della BBC, e fa parte del gruppo di credenze che gli scientologisti inculcano nelle menti dei membri: è necessario che l’adepto segua corsi in cui deve parlare ad oggetti inanimati, come bambole e, appunto, posaceneri.

Una “nuova alba”
Il 29 dicembre 1997, Sherry Murphy, comandante della divisione dei Fields Executive International della setta di Scientology, in una nota indirizzata a tutte le nuove reclute ha detto che « con l’alba del nuovo anno (1998, NdR) è vitale che tutti gli scientologisti prendano un ruolo attivo nel movimento che sta portando la
salvazione del Pianeta Terra. Ciò significa far salire sempre più persone sul Ponte ». E per preservare per sempre quel cammino hanno costruito due caveau a prova di esplosione nucleare in New Mexico e in California, a loro dire con l’unico scopo di custodire i manoscritti e i nastri originali di Hubbard.

Katie Holmes e Tom Cruise
Che fossero megalomani lo si era capito dalla scelta di avere un matrimonio da mille e una notte in quel di Bracciano, in Italia, con tanto di paggi in livrea e baldacchini, ora però, i neo coniugi Katie Holmes e Tom Cruise rischiano di sfiorare il ridicolo.La coppia di star ha appena acquistato una nuova magione in Inghilterra da aggiungere alla loro collezione personale di abitazioni nel mondo . La casa in questione è costata solo 4 milioni 750 mila dollari ed è composta da ben sei stanze da letto che si affacciano sul bellissimo Dormans Park, appena fuori Londra, un esclusivo complesso fondato nel 1887 in Sussex.Secondo US Weekly la proprietà, conosciuta con il nome di "Rede Place", è dotata di piscina riscaldata, un garage sotterraneo, vari impianti sportivi, una sala giochi e una serra dove si trovano bellissime piante tropicali. Inutile aggiungere che la sicurezza di Tom e Katie è in cassaforte grazie ad un modernissimo sistema anti intrusione. E, per non farsi mancare proprio nulla, c'è anche un cottage esterno per gli amici che amano la privacy.Così alle case che già posseggono a Telluride, in Colorado, e Beverly Hills, in California, si aggiunge quella di Londra, in Inghilterra. E i maligni lasciano trapelare che anche qui c'è lo zampino di Scientology: la mega villa, infatti, è a pochi passi dalla Chiesa che proprio Scietology ha aperto, nel quartiere modaiolo di East Grinstead. Che casualità....

In allegato, ci sono due foto di Katie Holmes, moglie di Tom Cruise; la prima è antecedente alla sua appartenenza alla setta, la seconda è attuale. A lei, contrariamente al marito, Scientology non fa bene...



Immagine:

34,57 KB





Immagine:

22,57 KB



  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Legacy Forum © 2012 Legacy Forum | Forgedy by IlDrago.com Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000