Legacy Forum 

Legacy Forum
Home Discussioni Recenti Sondaggi Cerca F A Q
Nome Utente:
Password:
Ricordami
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Culti e sette
 I Grandi Dannati
 Ed Gein: il macellaio di Plainfield
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Hel
Nuovo Utente




44 Messaggi

Inserito il - 14 gen 2011 : 17:19:45 Condividi su Facebook  Mostra Profilo Invia a Hel un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ATTENZIONE:

Ne sconsiglio la lettura a chi è debole di stomaco o in stato interessante.


Vorrei porre alla vostra attenzione il caso di Edward Theodore Gein; uno dei più famosi serial killer d'America. I suoi crimini hanno ispirato film come Psycho e The Texas Chainsaw Massacre.

Una mente malata, un'anima completamente controllata dal male.

L'articolo che segue, l'ho scritto basandomi sui contenuti del "Dizionario dei Serial Killer" di Michael Newton.


Gein nacque nel 1906 a La Crosse, nel Winsconsin. La famiglia poco dopo si trasferì in una fattoria vicino Plainfield. Suo padre faceva
il conciatore e il carpentiere quando non badava alla fattoria. La madre (figura dominante della famiglia) era devotamente religiosa ed aveva più volte e ripetutamente messo in guardia i figli dai apporti sessuali prima del matrimonio.
Il padre di gein morì nel 1940, il figlio Henry quattro anni dopo in un incendio e lo stesso anno la madre finì a causa di un malore.

Gein rimase solo, sbarrò la porta della camera da letto di sua madre e si accinse a "ridecorare" la casa nel suo inimitabile stile.

Fin dall'infanzia, egli aveva avuto un comportamento ambiguo riguardo la sua identità sessuale, prendendo in considerazione in alcuni casi anche l'evirazione.
Decise di sottoporsi ad un intervento, ma a causa dei costi elevati non potè effettuarlo.
Pensò allora di trovare una soluzione per poter diventare una donna solo part-time.

Tra il 1947 e il 1954, Gein frequentò tre cimiteri, aprendo nei suoi raid notturni circa 40 tombe; rimuoveva cadaveri interi o sceglieva alcune parti.
Questi macabri reperti venivano poi utilizzati in casa come addobbi:

- I teschi venivano posti sulle colonne del letto
- Le calotte craniche staccate gli servivano come ciotole
- Foggiava mobili con nasi, labbra ed ostentò una cintura di capezzoli intorno alla casa.
- La pelle umana veniva utilizzata per paralumi, la costruzione di cestini dei rifiuti ed il rivestimento delle sedie.
- I pezzi migliori venivano utilizzati come capi di abbigliamento, come ad esempio una maschera formata da uno scalpo e da un viso di donna, una "maglietta" di pelle con tanto di seni e dei genitali femminili legati sopra i suoi.

Omicidi

L'8 dicembre 1954 Mary Hogan scomparve dall'osteria che gestiva a Pine Grove, nel Wisconsin. Le autorità trovarono una pozza di sangue sul pavimento, una sedia rovesciata e il proiettile sparato da una pistola calibro 32. Ed Gein fu sospettato, ma non vennero registrate accuse nei suoi confronti. (tre anni dopo, il proiettile sarebbe risultato provenire da una pistola trovata a casa di Gein)

Il 16 novembre del 1957, Bernice Worden, scomparve dal suo negozio di ferramenta a Plainfield in circostanze analoghe. C'era del sangue sul pavimento, una sottile scia portava fuori sul retro dove il camioncino della vittima era stato visto per l'ultima volta. Il figlio della Worden ricordò che Gein aveva chiesto un appuntamento alla madre, e il giorno prima che lei sparisse Ed aveva detto che gli serviva dell'antigelo. Una ricevuta per l'antigelo fu rinvenuta e i vicesceriffi andarono in cerca del loro sospettato.

Quello che trovarono li avrebbe ossessionati per il resto della vita:

All'interno di un capanno, dietro la casa di Gein, il corpo decapitato di Bernice Worden pendeva dalle travi sventrato come un cervo, i genitali asportati. Un giro della casa lasciò sbalorditi gli investigatori. Il cuore della donna fu trovato in una padella sul fornello, mentre la sua testa era divenuta un macabro ornamento, con la corda attaccata alle orecchie tramite chiodi. Gli altri organi erano finiti in una scatola.
I poliziotti passarono in rassegna gli addobbi di Gein e i suoi "costumi", rinvenendo in un fusto di cartone la pelle proveniente da dieci crani.

Processo

In prigione Gein confessò immediatamente i due omicidi e una serie di profanazioni che non erano state segnalate.
Il 16 gennaio del 1958, un giudice trovò Gein non idoneo a sostenere un processo e lo mandò al Central State Hospital a Waupun, nel Wisconsin. Dieci anni dopo, Ed fu prelevato per il processo, e il procedimento si tenne a metà novembre del 1968.
Il giudice Robert Gollmar trovò Gein innocente per infermità mentale e lo rispedì a Waupun, dove morì per insufficienza respiratoria il 26 luglio del 1984.

Gein confessò due omicidi e fu processato per uno; ma ve ne furono altri:

La perquisizione della casa di Gein portò alla comparsa di organi asportati da due giovani donne, che non risultavano tra quelli provenienti dalle profanazioni al cimitero.
Il giudice Gollmar suggerì che una possibile vittima potesse essere Evelyn Hartley, rapita a La Cross la sera in cui Gein era andato a trovare alcuni parenti a due isolati di distanza da casa sua. Poco tempo dopo Mary Weckler fu dichiarata scomparsa nel Wisconsin; una ford bianca fu vista nella zona. Quando gli investigatori passarono al setaccio la proprietà di Gein, trovarono una ford berlina bianca, ma nessuno a Plainfield ricorda di aver visto Gein guidare un'auto come quella.
Non esistono altre prove per identificare le vittime di Gein, ma se egli non si liberò della Hartley e della Weckler, uccise almeno altre due giovani donne, i cui nomi sono ancora sconosciuti.

Immagine: Ed Gein

13,7 KB

Immagine: Corpo di Bernice Worden

77,88 KB


"Non a noi, Signore, non a noi, ma al tuo nome da' gloria"




Modificato da - Hel in Data 14 gen 2011 17:23:07
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Legacy Forum © 2012 Legacy Forum | Forgedy by IlDrago.com Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000