Legacy Forum 

Legacy Forum
Home Discussioni Recenti Sondaggi Cerca F A Q
Nome Utente:
Password:
Ricordami
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Realtà Parallele
 Sogni
 tornano gli incubi..
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

pikkola
Utente Normale



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Reggio Emilia
Città: Reggio Emilia


75 Messaggi

Inserito il - 20 feb 2013 : 08:51:21 Condividi su Facebook  Mostra Profilo Invia a pikkola un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciaaao
dopo mesi e mesi di notti buie e senza sogni, si ripresentano gli incubi..uff..

mi trovo in macchina, in compagnia del regista del film a cui sto lavorando che, oltre ad essere il mio "capo" é anche mio ottimo amico; stiamo facendo gli idioti in macchina e già qui ho una perplessità perché io vedo e interagisco col mio amico ma lui in realtà é nella sua macchina! Boh..
squilla il cellulare: é Maurice,il mio ex, che inizia ad inveire contro di me come faceva fino al mese scorso..ad un tratto noto che sono sulla strada che porta a casa sua, e lo sento dire al telefono : "sento dalla finestra lo stereo della tua auto"..ormai sono già sul vialetto e faccio un cenno al mio amico di accelerare per passare il piu veloce possibile davanti al cancello..una volta finito il viale, parcheggiamo le macchine e ci mettiamo a fare gli idioti nei campi (non siamo da soli ma come sempre non vedo i volti delle persone con noi), poi vedo che al posto della casa che sta vicino a qella del mio ex c'é un ristorante, dove decidiamo di mangiare.
Seduta accanto al ragazzo con cui mi sto attualmente frequentando, scorgo (da sopra alla sua spalla) il mio ex in piedi davanti al suo cancello, che mi fissa e cammina avanti e indietro, finché non decide di avvicinarsi al tavolo e darci fastidio, inveendo contro di me (ma posso sentirlo solo io!) e sporcando il pane che stiamo mangiando, specialmente quello del mio amico.
Con un'occhiata più attenta, noto che Maurice non é una "figura solida", é piu una sorta di entità, semitrasparente e di colore grigio-bluastro, e con uno sguardo più cattivo del solito...
Al mio grido "ma che c***o fai?!" mi alzo in piedi e Maurice, pur non conoscendolo (nel senso che ignora proprio la sua esistenza), si lancia addosso al "mio" ragazzo ed inizia a strangolarlo, facendogli uscire il sangue dalla bocca. lui mi guarda attonito ed io, immobilizzata da non so quale forza, non riesco a muovere un muscolo e quindi non posso intervenire. l'ultima cosa che vedo sono gli occhi sbarrati, sento un forte fischio alle orecchie e mi sveglio.


..Non può piovere per sempre..

pikkola
Utente Normale



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Reggio Emilia
Città: Reggio Emilia


75 Messaggi

Inserito il - 20 feb 2013 : 08:56:50  Mostra Profilo Invia a pikkola un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
la cosa che mi ha lasciata perplessa é stata la "consistenza" di Maurice e la mia imppssibilità a muovermi..
ciò che mi ha lasciata ancora più stranita é che io mi sono resa conto di essere in un sogno già quando scorgevo Maurice da lontano, ma con tutta la volontà che avevo di svegliarmi, non riuscivo, quasi come una tortura dove sei costretto a guardare..

..Non può piovere per sempre..

Modificato da - pikkola in data 20 feb 2013 08:57:43
Torna all'inizio della Pagina

Verna
Moderatore




195 Messaggi

Inserito il - 02 mar 2013 : 15:29:43  Mostra Profilo Invia a Verna un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Tranquilla Pikkoletta...( e perdona l'assenza...periodo complicato...)

La macchina, come qualsiasi mezzo di locomozione, rappresenta l'autonomia, il movimento, la decisione e, di conseguenza, la tua presa di posizione nel volerti allontanare da una persona e una storia negative per te...Hai preso coscienza del fatto che è una storia/persona che " sporca " quello che tocca (... sporcando il pane che stiamo mangiando, specialmente quello del mio amico...) e che sta perdendo consistenza ( ...Maurice non é una "figura solida", é piu una sorta di entità, semitrasparente e di colore grigio-bluastro, e con uno sguardo più cattivo del solito...).

La tua impossibilità di movimento viene dalla paura di una situazione che dovesse eventualmente ripresentarsi e che non sapresti gestire.

Essere costretti a guardare ( ...quasi come una tortura dove sei costretto a guardare...) è l'inconscio che ti costringe a " guardare " fino in fondo la situazione senza darti la possibilità di scuse o ripensamenti.

Piccolo consiglio: porta del sale grosso chiuso in sacchetto verde sempre con te...

Forse perchè...
Torna all'inizio della Pagina

pikkola
Utente Normale



Regione: Emilia Romagna
Prov.: Reggio Emilia
Città: Reggio Emilia


75 Messaggi

Inserito il - 02 mar 2013 : 15:53:02  Mostra Profilo Invia a pikkola un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quindi posso stare (più o meno) tranquilla diciamo..avevo dato forse un peso rtroppo "pesante" a questo sogno..che pacco essere me, sempre ansiosa!
Grazie mille e non ti preoccupare per il ritardo..spero che ora sia tutto ok!

..Non può piovere per sempre..
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Legacy Forum © 2012 Legacy Forum | Forgedy by IlDrago.com Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000