Legacy Forum 

Legacy Forum
Home Discussioni Recenti Sondaggi Cerca F A Q
Nome Utente:
Password:
Ricordami
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Culti e sette
 Illuminati
 illuminati e nobiltà nera
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

00Lilith99
Nuovo Utente


Regione: Lombardia


5 Messaggi

Inserito il - 12 lug 2010 : 01:53:58 Condividi su Facebook  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 00Lilith99  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di 00Lilith99 Invia a 00Lilith99 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Gli illuminati, chiamati anche nobiltà nera sono quelle persone che appartengono a 13 famiglie diverse e governano il mondo da dietro le quinte basandosi sull’occulto, sull’economia e la politica.
L’obiettivo degli illuminati è di creare un nuovo ordine mondiale (NWO) dove loro saranno a capo di una massa di persone messe in schiavitù non fisica ma spirituale. È un complotto che va avanti da molti secoli, dal 1700, dove vennero formalizzati gli scopi e come attuarli.

Il loro operato consiste nella divisione delle masse in gruppi ristretti come ad esempio la politica, l’economia, la religione o l’etnia in modo da dividere la popolazione e creare scontri fra questi gruppi. Se la gente perde tempo a combattere fra loro innanzitutto si indebolirà e in secondo luogo non vedrà il vero nemico da cui dovrebbe difendersi facendo così il loro gioco e permettendoli di agire in tutta tranquillità.
Manovrano lo stato attraverso la corruzione e gestiscono la politica decidendo prima delle elezioni chi sarà il nuovo capo del governo scegliendo una persona facilmente corruttibile o che corrisponda e agisca anche inconsciamente a favore dei loro scopi.
Vogliono mantenere il controllo anche delle scuole, dell’informazione, la gente piu è ignorante e piu è manovrabile.
Controllano la stampa per poter divulgare solo ciò che piu gli è comodo render noto nascondendo ciò che invece non voglion che si sappia.


Nel corso della storia si pensa che gli illuminati abbiano architettato o finanziato episodi come la rivoluzione francese, la nascita dell’ideologia comunista e nazista, la nascita dello stato di Israele, dell’ONU ect ect

Le tredici famiglie sono:
astor
bundy
collins
dupont
freeman
kennedy
li
onassis
rockfeller
Rothschild
Russel
Van duyn
Merovingi

Azrael
Utente Normale




90 Messaggi

Inserito il - 13 lug 2010 : 00:36:23  Mostra Profilo Invia a Azrael un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il loro operato consiste nella divisione delle masse in gruppi ristretti...

Mi ricorda la situazione sociale-politico-economico di molti paesi degli ultimi 20 anni, a partire dalla Jugoslavia, per andare in Argentina, tornare in Grecia... e forse anche in Italia se non ci svegliamo. La sommossa collettiva è l'unico rimedio possibile, cominciando anche dalle piccole cose.

Stessa sorte, stessa morte... Stessa razza, stessa mazza... Stessa lotta, stessa botta...

Modificato da - Azrael in data 13 lug 2010 00:40:00
Torna all'inizio della Pagina

00Lilith99
Nuovo Utente


Regione: Lombardia


5 Messaggi

Inserito il - 13 lug 2010 : 13:30:43  Mostra Profilo  Visita l'Homepage di 00Lilith99  Clicca per vedere l'indirizzo MSN di 00Lilith99 Invia a 00Lilith99 un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
forse anche in italia se non ci svegliamo? per me è un errore, perchè anche noi ci siamo dentro fino al collo. divisione delle masse, basti guardare il razzismo che c'è in giro, quella è gia una divisione, la religione, anche qui in italia molti fanno fatica ad accettare religioni diverse da quella cristiana, altra divisione, politica, nord, sud...ce ne sono infiniti di gruppi. siamo gia dentro e noi stessi siamo i primi a dare le basi per far avvenire ciò.

http://www.youtube.com/watch?v=37AMaMj2zKg
Torna all'inizio della Pagina

aquila
Utente Normale


Regione: Lazio


78 Messaggi

Inserito il - 06 ago 2010 : 20:14:41  Mostra Profilo Invia a aquila un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Leggendo i nomi delle famiglie degli illuminati ho notato quello dei Merovingi:adesso chi li rappresenta?
Ringrazio la persona che mi risponderà.
Ah!Ma allora aveva ragione Lui (Mussolini) quando inveiva contro i demoplutocrati?
Torna all'inizio della Pagina

Verna
Moderatore




195 Messaggi

Inserito il - 07 ago 2010 : 13:03:00  Mostra Profilo Invia a Verna un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Il Priorato di Sion, quello falso, naturalmente riforgiatosi con i massoni.

Pierre Plantard de Saint-Clair, nel dicembre del 1953 uscito dopo sei mesi dalla prigione per appropriazione indebita dichiara di essere il dirigente di un'associazione segreta: il "Priorato di Sion".
Il "Priorato di Sion - C.I.R.C.U.I.T." (Cavalleria di Istituzione e Regola Cattolica e di Unione Indipendente Tradizionalista), in base all'articolo III.c dello statuto prendeva il nome da una vicina montagna, chiamata Sion, nei pressi della cittadina francese di Annemasse (niente a che vedere dunque con il più noto monte Sion in Palestina). Questa associazione si dedicava, tramite un suo giornale intitolato Circuit, ad opporsi alla borghesizzazione della regione. Il Priorato del 1956 aveva sede nell'abitazione di Plantard medesimo ad Annemasse, ed era stato registrato ufficialmente alla sotto-prefettura di Saint-Julien-en-Genevois il 7 maggio 1956 da André Bonhomme e Pierre Plantard, come prevedeva la legge francese.

Venne sciolto in un periodo successivo all'ottobre 1956, ma rivitalizzato in modo intermittente da Plantard tra il 1962 e il 1993, come loggia iniziatica, con la speranza che sarebbe diventato un'avanguardia dedicata alla restaurazione della cavalleria e della monarchia in Francia, per portare avanti le sue pretese di successore al trono di Francia.

Il Priorato iniziò a produrre fra il 1964 e il 1967 tutta una serie di documenti, sotto il nome di "Dossiers segreti di Henri Lobineau", spesso di distribuzione limitata e pubblicati in edizione privata.

Gli argomenti di queste carte erano i più generici, ma in tutti v'erano inseriti riferimenti, più o meno espliciti, a un presunto passato millenario del Priorato; molti di questi documenti inoltre ricollegavano questo oscuro passato al mistero del curato Bérenger Saunière. I documenti furono depositati alla Bibliothèque Nationale di Parigi sotto vari pseudonimi.

Nel 1993 Pierre Plantard viene implicato nell'inchiesta giudiziaria sulla morte di Roger-Patrice Pelat, vecchio amico del presidente François Mitterrand.
In tribunale Plantard confesserà che le liste in cui era inserito il nome di Pelat come gran maestro del Priorato erano state da lui stesso falsificate.
In quest'ultimo periodo della sua vita Plantard non ebbe più la notorietà di cui era stato precedentemente oggetto.
Coerentemente con il suo interesse per i misteri Plantard volle anche in quest'ultima occasione far credere di essere morto il 13 giugno del 2000 quando in realtà era deceduto il 3 febbraio dello stesso anno. Il suo corpo fu cremato.(Wikipedia).

Il vero Priorato di Sion vive nell'ombra, mostrandosi solo per la protezione della discendenza. I Cavalieri Templari sono il suo esercito. Questo secondo la conoscenza esoterica.

Di seguito l'elenco dei Gran Maestri che, nel corso dei secoli, hanno formato il Priorato di Sion; tra loro anche Plantard...ma la discendenza è umana e quindi corruttibile. Gli obiettivi e le motivazioni non sono più gli stessi e il fervore è stato portato via dai secoli. Ad oggi? la strada rimane tortuosa.

Ugo de Blancheford (1150-1151)
Bernard de Tremblay (1151-1153)
Guillaume de Chanaleilles (1153-1154)
Evrard de N...? (1154-1154)
Andrè de Montbard(1155-1156)
Bertrand de Blanchefort (1156-1169)
Philippe de Milly (1169-1170)
Eudes de Saint-Amand (1170-1180)
Arnaud de Toroge (1181-1184)
Gérard de Rideford (1184-1188)
Jean de Gisors (1188-1220)
Marie de Saint-Clair (1220-1266)
Guillaume de Gisors (1266-1307)
Edouard de Bar (1307-1336)
Jeanne de Bar (1336-1351)
Jean de Saint-Clair (1351-1366)
Blanche d’Evreux (1366-1398)
Nicolas Flamel (1398-1418)
nato d’Angiò (1418-1480)
Iolande de Bar (1480-1483)
Sandro Filipepi (Botticelli) (1483-1510)
Leonardo da Vinci (1510-1519)
Carlo III, Duca di Borbone-Montpensier (1519-1527)
Ferdinando Gonzaga (1527-1575)
Louis de Nevers (Luigi II delle Fiandre ) (1575-1595)
Robert Fludd (1595-1637)
Johann Valentin Andreae (1637-1654)
Robert Boyle (1654-1691)
Isaac Newton (1691-1727)
Charles Radclyffe (1727-1746)
Carlo di Lorena (1746-1780)
Massimiliano di Lorena (1780-1801)
Charles Nodier (1801-1844)
Victor Hugo (1844-1885)
Claude Debussy (1885-1918)
Jean Cocteau (1918-1963)
Francois Ducaud-Bourget (1963-1981)
Pierre Plantard (1981-?)
Umberto Eco (1981----)
Joanne Kate Rowling (1995-?)


Forse perchè...
Torna all'inizio della Pagina

aquila
Utente Normale


Regione: Lazio


78 Messaggi

Inserito il - 08 ago 2010 : 14:31:54  Mostra Profilo Invia a aquila un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Se ho compreso bene, i merovingi non hanno discendenti diretti, e chiunque potrebbe dire di esserlo,e quindi la discendenza s'è interrotta!
Meno uno. Ciao a tutti.
Torna all'inizio della Pagina

Verna
Moderatore




195 Messaggi

Inserito il - 08 ago 2010 : 17:16:26  Mostra Profilo Invia a Verna un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Non s'è interrotta, è solo "sotterranea".

Forse perchè...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Legacy Forum © 2012 Legacy Forum | Forgedy by IlDrago.com Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000