Legacy Forum 

Legacy Forum
Home Discussioni Recenti Sondaggi Cerca F A Q
Nome Utente:
Password:
Ricordami
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Realtà Parallele
 Varchi Dimensionali
 varchi
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

aquila
Utente Normale


Regione: Lazio


78 Messaggi

Inserito il - 24 giu 2009 : 18:36:32 Condividi su Facebook  Mostra Profilo Invia a aquila un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
cosa si intende per "varchi dimensionali"? quelli ipotizzati dalla fisica? Quelli ipotizzati dalle scienze cosidette paranormali? Ed inoltre, in entrambi i casi, di quali dimensioni trattasi? Ovvero, superato l'ipotetico varco, dove si andrebbe a finire?
Se qualche frequentatore del forum volesse esprimere la propria opinione, volentieri la leggerò.

Burg
Utente Normale



Regione: Lazio


72 Messaggi

Inserito il - 26 giu 2009 : 08:46:28  Mostra Profilo Invia a Burg un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
...mah ...mah, Aquila scusa èh?
...ma sinceramente a saperlo era risolta presumo ihih

comunque apparte gli scherzi, come dicevo nel Topic precedente
ve ne sono due tipi diversi tra loro nel concetto, ovvero:
Dimensione Parallela e Altra Dimensione,
Quest'ultima è intesa come una Dimensione completamente differente da quella in cui viviamo,
ciò non vuol dire che ce ne sia una sola ...chi lo sa?
Speriamo si iscriva qualcuno che ne sappia più di noi

Burg

...Uffa!
Torna all'inizio della Pagina

aquila
Utente Normale


Regione: Lazio


78 Messaggi

Inserito il - 26 giu 2009 : 13:12:05  Mostra Profilo Invia a aquila un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
ciao, Burg,
ma una dimensione parallela non è già una dimensione diversa dalla nostra? Forse per parallela si intende che ha le stesse "coordinate" temporali o spaziali ma con caratteristiche fisiche diverse (ad esempio vita basata sul silicio e non sul carbonio,un diverso rapporto spazio/tempo.......mah!). Ma penso che sia necessario intendersi sulle parole, ovvero sul significato che vogliamo dare al concetto di varco dimensionale: fisico, spirituale od esoterico, scelto il quale si potrebbe iniziare una discussione.
Ciao.
Torna all'inizio della Pagina

Atom
Utente Normale




60 Messaggi

Inserito il - 02 lug 2009 : 19:52:52  Mostra Profilo Invia a Atom un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao Aquila e ciao Burg; esprimo con ritardo il mio parere sui Varchi Dimensionali e me ne scuso ma il lavoro periodicamente mi porta lontano.
Io credo che non si possa trovare solo "una" risposta a certi dilemmi,dato che esistono molte verità...
Riconosco nondimeno le realtà effettive di entrambe le spiegazioni date e in merito a questo: come credete mi sia sentito quando,rientrando una sera a casa,ho visto FISICAMENTE il mio gatto attraversare il muro? E' "tornato" dopo qualche ora,ha mangiato tranquillamente la sua pappa ed è andato a dormire come al solito.
Era una sera d'inverno,tutte le finestre erano chiuse e io abito al terzo piano...
Dove sarà andato? Come potremmo chiamare quel luogo? Varco Dimensionale? Dimensione parallela? O qualcos'altro...?
Credo che,al di là del nome,potremmo cominciare comunque una discussione magari scambiandoci le esperienze...chissà che non si venga a capo di qualcosa...

Torna all'inizio della Pagina

Burg
Utente Normale



Regione: Lazio


72 Messaggi

Inserito il - 08 lug 2009 : 08:42:13  Mostra Profilo Invia a Burg un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
aquila ha scritto:

Ma penso che sia necessario intendersi sulle parole, ovvero sul significato che vogliamo dare al concetto di varco dimensionale: fisico, spirituale od esoterico, scelto il quale si potrebbe iniziare una discussione.
Ciao.


...eheh, Aquila il forum stesso tratta un unico concetto quale l'Esoterismo.
...ciò non toglie che scenza, spiritualità, religione e occulto, spesso avanzino di pari passo, mentendo l'una a l'altra, esprimendo gli stessi concetti ma con metodologie differenti.

...Uffa!
Torna all'inizio della Pagina

Uranus
Nuovo Utente


Prov.: Roma


2 Messaggi

Inserito il - 21 ott 2009 : 00:08:01  Mostra Profilo Invia a Uranus un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti ho letto con attenzione il vostro sapere e chiedo a voi: il Dejavu è uno scorcio tra un futuro parallelo e quant'altro, ma mi chiedo: E' possibile ricordarsi anche discorsi o discussioni che devono avvenire tra questo parallelismo?
Faccio il punto e cerco di essere il piu' chiaro possibile .
Mi è capitato di vedere me proiettato che ascoltavo una determinata canzone in macchina di dire contestuali parole "che schifezza di musica" di girarmi verso la mia compagna e aver detto "cambio strada se no qua nn ne usciamo fino a stasera" etc etc. Un discorso lungo che mi ha accompagnato per un bel pezzo di tragitto quando accade mi sono zittito, perplesso e il tutto per un buon quarto d'ora, piu andavo avanti e piu' rabbrividivo.
Mi viene da dire "scusate l'espressione" alla faccia di uno squarcio qui ci sono stato x ben 15 minuti.
In conclusione anche questo è un dejavu? o cerchiamo di oltreppassare una sorta di limite ogni volta che accade?
Tra l'altro non è la prima volta che mi succede,all'epoca erano fotogrammi poi piccolissimi filmini e via sempre piu complessi fino all'ultimo fatto.
Che succede??????
Torna all'inizio della Pagina

Atom
Utente Normale




60 Messaggi

Inserito il - 22 ott 2009 : 23:43:01  Mostra Profilo Invia a Atom un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ciao,Uranus,benvenuto tra noi e ciao a tutti ragazzi e perdonate l'assenza...
Uranus, provo a darti la mia opinione riguardo ai Déjà vu, magari può interessarti. Non starò ad elencare i vari pareri scientifici perchè sicuramente ti sarai già informato. La mia, tra le varie versioni, è quella esoterica...
Il presente, il passato e il futuro scorrono sullo stesso cerchio davanti a noi incessantemente vanificando la distribuzione del tempo così come noi la conosciamo...Il ritmo di questo movimento non è sempre uguale così quando è più veloce avremo delle visioni rapidissime e quando è più lento avremo delle visioni più durevoli. Sicuramente tu sei una persona perticolarmente predisposta a questo tipo di "ricezione" e riesci a metterti in linea con questi Assi Temporali Paralleli.
Qualcuno parlerebbe, a saper coltivare questa tua dote, di chiarovveggenza...
Alla prossima. Atom.
Torna all'inizio della Pagina

Azrael
Utente Normale




90 Messaggi

Inserito il - 24 ott 2009 : 23:47:28  Mostra Profilo Invia a Azrael un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Salve a tutti,
La mia idea riguardo i deja-vù è differente, e forse in contrasto con quanto esposto: chiarisco.
Per me il nostro tempo è stato già scritto; il futuro fa parte di un epoca che già è stata e si ripete. Il deja-vù è (chiamiamola) quell'apertura mentale, che permette di vedere uno scorcio del passato che già è stato. Quando mi è successo di avere una situazione di già vissuto, è stata un'immersione totale: non solo per quanto riguarda i 5 sensi, ma anche a livello emotivo.
Allo stesso modo, ma non sono informato e mi attengo solo a supposizioni, così si potrebbe giustificare la preveggenza o la chiaroveggenza: uno sguardo su un futuro che però (in un universo alternativo / parallelo) è già avvenuto e noi lo riviviamo.

Buona giornata a tutti.

Stessa sorte, stessa morte... Stessa razza, stessa mazza... Stessa lotta, stessa botta...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Legacy Forum © 2012 Legacy Forum | Forgedy by IlDrago.com Torna all'inizio della Pagina
Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000